Si e’ conclusa con una serata all’insegna del tema ambientale Ora! Fest, il festival del cinema internazionale svoltosi a Monopoli, in Puglia, dal 3 al 7 giugno 2023.
Il breve video di Matthew Modine, Heaven on Earth, con la sua enfasi sull’importanza degli oceani e quanto tutti gli esseri umani possano fare per salvare il pianeta, e’ stato il leit motiv del festival, che ha onorato registi e attori che nei loro film hanno toccato l’importanza dell’ambiente e della giustizia sociale.
Proprio per il suo impegno nei confronti della terra Modine ha ricevuto il primo premio onorario: un pumo tradizionale pugliese montato su una rotella di legno ricavato dal ramo di uno dei 30 milioni di alberi di ulivo uccisi dal devastante batterio xylella. Il direttore artistico del festival Silvia Bizio e il presidente dell’associazione culturale di Ora! Fest Giovanni de Blasio hanno presentato le due giurie, presiedute da Alfre Woodard e André Aciman, e gli artisti che si sono succeduti in affollate masterclass nel corso dei cinque giorni del festival: oltre a Modine, Matt Dillon, Marisa Tomei, Richard Flood e Terry Gilliam, che hanno aiutato a consegnare i premi ai vincitori.

Ora! Fest closed its five days of films, masterclasses, conversations and concerts guided by the theme of the festival, the attention to the environment and social justice, on June 7, 2023 in the Radar Cinema of Monopoli. “Heaven on Earth”, the brief video produced by Matthew Modine’s production company, Cinco Dedos Peliculas, together with Ora! Fest, was the leit motiv of the festival, encouraging audiences to all contribute to take any small necessary to save the planet and its oceans. For his commitment to Mother Earth, Modine received the first honorary Ora! Fest Award: a traditional Pugliese “pumi” mounted on a piece of branch of an olive tree killed by the tragic xylella bacteria. The artistic director of the festival Silvia Bizio and the President of the cultural association of Ora!, Giovanni De Blasio, introduced the two juries, led by Alfre Woodard and André Aciman, and the artists who participated in crowded masterclasses during the five days of the festival: Matthew Modine, Matt Dillon, Marisa Tomei, Richard Flood and Terry Gilliam, who helped present the awards to the winners.

https://www.goldenglobes.com/articles/ora-fest-2023-closes-prizes-dinner-and-dancing

I premi di Ora! Fest 2023/The awards of Ora! Fest 2023:
Premio Fondazione Sylva al miglior documentario sull’ambiente/Sylva Foundation Award to the best Environmental documentary: Waorani, Guardians of the Amazon (Ecuador, 2022), di/by Luisana Carcelen & Jamaicanoproblem (Luis Felipe Fernandez-Salvador y Campodonico).
Premio Laser Film al miglior cortometraggio italiano/Laser Film Award to the best Italian short: Il barbiere complottista di/by Valerio Ferrara.
Premio We Short al miglior cortometraggio/WeShort Award Best Short film: Maunga Cassino di/by Paolo Rotondo.
Premio Sguardi giovani/ Sguardi Giovani Award: Sweet Home di/by Lorenzo Sisti.
Miglior sceneggiatura/Best screenplay: Daniel Goldhaber, Ariela Barer, Jordan Sjol (How to Blow up a Pipeline di/by Daniel Goldhaber).
Menzione speciale per la giustizia sociale/Special mention for social justice: Seeking Asylum di/by Rae Cerreto.
Menzione speciale per la conservazione ambientale/Special Mention for Environmental Conservation: The Nature Makers di/by Scott Saunders.
Miglior attrice/Best actress: Oksana Cherkashyna (Klondike)
Miglior attore a pari merito/Best Actor, split: Andrea Roncato (La California) & Fikret Kuskan (Roza).
Miglior Regia/Best Director: Negin Ahmadi (Dream’s Gate).
Premio speciale della giuria/Special Jury Prize: Il Tempo dei giganti, di/by Davide Barletti & Lorenzo Conte.
Miglior film/Best film: Klondike di/by Maryna Er Gorbach.
Andrea Crosta, Fondatore/Founder & CEO, Earth League International: premio per l’impegno sociale e ambientale/award for social and environmental commitment.
Next appointment: Puglia, Ora! Fest, giugno/June 2024.

All films - features, documentaries, shorts - must be submitted in their original language with Italian subtitles.
Films must preferably be Italian premiere.