DISCLAIMER: The contest is reserved to videomakers living, studying or working in the region of Trentino Alto-Adige, Italy.

Il Natura Short Film Contest è un concorso di cortometraggi organizzato dall’associazione BeYoung (UPAD) in collaborazione con il Trento Film Festival e con il sostegno dell’Ufficio Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Bolzano.
La prima edizione del concorso si svolge nel 2021 ed è aperta a giovani autori del territorio, filmmaker/videomaker.

1. Chi può partecipare?

a) Giovani di età compresa tra i 16 e i 35 anni che risiedono, studiano o lavorano in Trentino-Alto Adige.
b) Ci si può iscrivere come singolo autore o come gruppo/team/troupe.
c) Nel secondo caso tutte le persone iscritte devono rientrare nelle caratteristiche definite al punto a). Tuttavia, per i ruoli secondari e non tecnici ci si potrà avvalere della collaborazione esterna di persone al di fuori dei limiti d’età.
d) I minorenni dovranno presentare un modulo di autorizzazione alla partecipazione da parte di un genitore o tutore legale.

2. Che tipo di film posso presentare?

e) È ammesso qualunque genere
f) La durata massima è di 20 minuti (esclusi titoli di testa e credits finali).
g) La risoluzione deve essere di almeno 1080p.
h) Devono avere come tema principale la natura in qualsiasi sua forma (ev. anche come rapporto tra uomo e natura, la sostenibilità ambientale, la natura come luogo di riflessione o di pericoli, ecc.) e l’azione deve svolgersi principalmente in ambiente naturale.
i) Il film deve essere stato realizzato negli ultimi 2 anni e deve essere inedito.
j) Nel caso di film presentati in lingua non italiana, devono essere presenti i sottotitoli in italiano.

Il bando di concorso è aperto dal 31 maggio al 18 agosto 2021.

A decretare i corti selezionati ed il vincitore ci sarà una giuria d’eccezione nazionale e regionale che sarà anche presente durante le proiezioni dei corti. Saranno infatti gli Slim Dogs, celebre gruppo di giovani professionisti nel campo degli audiovisivi con sede a Roma e famosi sul web, a sancire il corto vincitore del Natura Short Film Contest. I giovanissimi content creator verranno inoltre affiancati da rappresentanti di IDM Film Fund & Commission e di Trentino Film Commission.

La giuria valuterà i cortometraggi come opere cinematografiche, basandosi quindi su criteri di qualità artistica e tecnica. Verrà inoltre tenuta in considerazione l’attinenza alla tematica del contest, ovvero la “natura” in ogni sua forma. Il giudizio della giuria è insindacabile.

I corti con i voti più alti da parte della giuria entreranno a far parte della rosa dei finalisti (tra 5 e 10 film) e saranno proiettati durante l’edizione di Bolzano del Trento Film Festival il 20 settembre 2021. Tutti i cortometraggi selezionati verranno invece resi visibili durante la settimana del Festival all’interno del sito web, nella sezione I corti.

Il corto vincitore del primo premio del Natura Short Film Contest verrà rivelato al termine della serata di proiezione dei finalisti.

Il corto vincitore del primo premio del Natura Short Film Contest verrà rivelato al termine della serata di proiezione dei finalisti.

Il premio, del valore di € 1.500, consisterà in un workshop presso le sedi del CSC (Centro Sperimentale di Cinematografia) o nella possibilità di acquisto di attrezzatura cinematografica. Il vincitore potrà scegliere la tipologia di premio che preferisce e coordinarsi con l’associazione BeYoung per poterne usufruire.

Iscrizione
Ci si può pre-iscrivere al concorso inviando una e-mail all’indirizzo contest@naturashortfilm.it. In questo modo si informa l’organizzazione che si intende partecipare. La pre-iscrizione non è vincolante né obbligatoria.

k) L’iscrizione è gratuita e può essere fatta entro le ore 16 del 18 agosto 2021. Film arrivati successivamente alla scadenza del concorso non verranno valutati.
l) L’iscrizione avviene attraverso la piattaforma FilmFreeway. Ogni partecipante/ gruppo dovrà caricare manualmente il file video, oppure inserire il link già esistente del cortometraggio (caricato privatamente su altra piattaforma). Al momento dell’upload verranno richieste tutte le informazioni del corto e del regista.
m) Prima di essere ammessi a concorso i cortometraggi verranno valutati da una Commissione di Valutazione Tecnica che giudicherà per ognuno il rispetto dei termini previsti dal regolamento. Nel caso in cui si riscontrino mancanze o problematiche la CVT potrà prendere contatto con i responsabili dei cortometraggi e proporre eventuali soluzioni per garantire la partecipazione. L’ammissione effettiva al concorso verrà quindi comunicata via e-mail agli iscritti entro il 28 agosto 2021.
n) Ai partecipanti ammessi verrà poi richiesto di fornire all’organizzazione una copia del cortometraggio in alta qualità per la proiezione.

Criteri di esclusione - I cortometraggi potranno essere esclusi o squalificati se:

1. Il soggetto referente non ha iscritto sè stesso o il proprio gruppo attraverso la procedura indicata;
2. Il corto viene consegnato oltre il termine di scadenza;
3. Il corto non rientra nella tematica del contest;
4. Il corto ha una durata superiore a quella prevista dal regolamento;
5. Il corto viene distribuito* prima della proiezione ufficiale;

I cortometraggi NON possono inoltre contenere materiale pornografico; diffamatorio verso persone o organizzazioni; volare privacy o leggi vigenti; contenere materiali senza diritti di utilizzo. L’organizzazione si riserva il diritto di escludere i cortometraggi ed i relativi registi che non rispettano le regole sopra elencate.

*È tuttavia concessa la pubblicazione online di immagini di backstage e della realizzazione del corto, così come un breve trailer della lunghezza massima di un minuto.

Note legali
In conformità con le regole stabilite in materia di copyright, gli organizzatori considerano le opere ricevute, esenti da qualsiasi diritto di proprietà artistica o dai diritti che potrebbero appartenere a terzi, inclusi i diritti musicali e d’immagine.

In quanto partecipanti al concorso, gli autori si impegnano a garantire gli organizzatori contro qualsiasi azione che potrebbe essere esercitata contro di loro dagli aventi diritto. Gli organizzatori del concorso non potranno in alcun modo essere ritenuti responsabili in caso di contestazioni.

Se il cortometraggio dovesse contenere immagini e/o dati sensibili che violano la privacy, per cui non sono state richiesta la liberatorie aggiuntive, l’organizzazione si riserva il diritto di escluderlo dal concorso.

L’organizzazione non si ritiene responsabile per danni causati o subiti dai partecipanti al concorso e da terzi. Per cause di forza maggiore legate all’emergenza sanitaria e per problemi tecnico-organizzativi o in caso di situazioni particolari non previste, gli organizzatori potranno modificare il presente regolamento, dandone tempestiva comunicazione sui canali social e sul sito ufficiale. La partecipazione implica l’accettazione del regolamento.

Gli organizzatori hanno il diritto di dirimere tutti i casi non previsti dal presente Regolamento, nonché di derogare dallo stesso in casi particolari e ben motivati.

Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Bolzano.