For the eighth consecutive year, the Corto e capo / Premio Mario Puzo festival continues its journey to bring cinema where cinema is usually not at home, in the remote area, in the internal area, in the zone where usually it’s hard to see motion pictures. We pursue the paradox of making the cinema central thanks to the attention of the peripheral areas and of making the central periphery thanks to the power of the images and the cinematographic story. From farmyards to squares, from cellars to terraces, from old farmhouses to outdoor arenas, every place for us becomes a good place to host cinemas, to tell stories, to show faces, places and different realities from those we normally see on the screens.
The theme of this edition is MONSTERS WITHOUT CLAIM, bestiality, obstacles and mysteries of provincial life. Letting ourselves be guided by Pasolini, whom we return to pay homage in the centenary year of his birth, we will go in search of the monstrosity of the average man while with an eye (and an ear) to the verses of Fabrizio De Andrè we will look for those apparently unpretentious bestialities that afflict the life of the province and of the towns.
The goal of this edition is to investigate under the masks, bad habits, fears, missed opportunities and all the distortions that often hide behind apparent good manners, peace and quiet life. We want to get to know the monsters closely to discover that perhaps they are not so scary and look inside the silence and disinterest, because often they are the ones who should scare us more than anything else.
Provincial life is characterized by the presence of many brakes and beliefs that sometimes hinder its modernity and development, but at the same time it must be attentive to the processes taking place in the territory which in some cases risk irreparably modifying its characteristics and vocation, ending to cause more harm than good.As usual, Corto e a Capo offers different sections for short films and long features in competition and the awards for authors and participants. Here are the sections and the prizes in the race:

============================================

Giunto alla sua ottava edizione, il festival Corto e a capo/Premio Mario Puzo continua il suo viaggio per portare il cinema dove il cinema solitamente non è di casa, nelle periferie, nelle aree interne, in quelle zone dove spesso è difficile vedere immagini in movimento oltre gli schermi dei propri telefonini o dei propri televisori. Inseguiamo il paradosso di rendere il cinema centrale grazie all’attenzione delle zone periferiche e di rendere la periferia centrale grazie alla forza delle immagini e del racconto cinematografico. Dalle aie alle piazze, dalle cantine alle terrazze, dai vecchi casali alle arene all’aperto, ogni luogo per noi diventa un posto buono per ospitare cinema, per raccontare storie, per mostrare volti, luoghi e realtà diverse da quelle che vediamo normalmente sugli schermi.
Il tema di questa edizione è MOSTRI SENZA PRETESE, bestialità, ostacoli e misteri della vita di provincia. Lasciandoci guidare da Pasolini, che torniamo ad omaggiare nell’anno del centenario dalla sua nascita, andremo alla ricerca della mostruosità dell’uomo medio mentre con un occhio (e un orecchio) ai versi di Fabrizio De Andrè cercheremo quelle bestialità apparentemente senza pretese che affliggono la vita della provincia e dei paesi.
L’obiettivo di questa edizione è quello di indagare sotto le maschere, le cattive abitudini, le paure, le occasioni mancate e tutte le storture che spesso si nascondono dietro le apparenti buone maniere, la tranquillità e il quieto vivere. Vogliamo conoscere da vicino i mostri per scoprire che forse non fanno tanto paura e guardare dentro al silenzio e al disinteresse, perché spesso sono loro che dovrebbero spaventarci più di ogni altra cosa.
La vita di provincia è caratterizzata dalla presenza di tanti freni e credenze che a volte ne ostacolano la modernità e lo sviluppo, ma allo stesso tempo deve stare attenta ai processi in atto sul territorio che in taluni casi rischiano di modificarne irreparabilmente caratteristiche e vocazione, finendo per causare più danni che benefici.

Short film contest: works of any kind (animation, fiction, documentary, videoclip) lasting up to 15 minutes, in Italian or subtitled in Italian, made from 2020 onwards and that we have not participated in previous editions of Corto e Capo/Mario Puzo Prize contend the following awards:
• Best Short Daena / Short Prize Corto e a capo: trophy + 500 Euro, with trophy also for the second and third place.
• “Monsters without claim / Mostri senza pretese” Prize + 200 €. Special dedicated to short films that have been able to better represent the theme of the event “Monsters without claim, bestiality, obstacles and mysteries of provincial life”.
• Best Social Short - The Imaginal: Trophy + € 100. Award that the Daena association wants to dedicate to those who manage to treat a social (or psychological) theme with originality, style and communication.
• Best school short - School days: prize dedicated to the best short film made in schools of any type and grade (Schools can ask a waiver code for free entry).
• Short film – Rotten Apples, Slow Food Avellino Award!, Slow Food Avellino APS brings together stories of off-key notes with a surprising moral. Misplaced people and objects; lessons learned despite; good intentions go get blessed. The most appetizing will be awarded as a buggy apple to save.
For feature films: this year Corto e capo confirms the interest in the world of independent feature films, works lasting more than 52 minutes of any type that have been made from 2020 onwards and that are in Italian or with Italian subtitles, with the following sections in competition:
• DAENA Award for feature films € 200 + Trophy, dedicated to independent works of fiction of any kind and with a free theme.;
• Special DAENA documentary prize € 150 + Trophy, dedicated to documentary works.

Premo Mario Puzo Trophy to the best screenplay that the jury will assign to the work that will have a better narrative structure and a high quality writing. The award is a tribute to the great Mario Puzo, author and writer of successful works such as Il padrino, Cotton club and Superman, which has its origins in Dentecane, just a few steps from the festival.

============================================

Per Cortometraggi: le opere di qualsiasi tipo (animazione, fiction, documentario, videoclip) della durata massima di 15 minuti, in italiano o sottotitolati in italiano, realizzati dal 2021 in poi e che non abbiamo partecipato a precedenti edizioni di Corto e a capo-Premio Mario Puzo possono iscriversi alle seguenti sezioni:
• Miglior Corto Premio Corto e a capo: Trofeo + 500 Euro al miglior corto a tema libero, con trofeo anche al secondo e al terzo classificato.
• Premio “Mostri senza pretese” Trofeo + 200 €. al cortometraggio che tratterà meglio di tutti il tema della manifestazione: “Mostri senza pretese. Bestialità, ostacoli e misteri della vita di provincia”.
• Miglior corto sociale - L’immaginale: trofeo + 100€. Premio che l’associazione Daena vuole dedicare a chi riesce a trattare un tema sociale (o psicologico) con originalità, stile e comunicativa.
• Miglior corto scolastico – School days: premio dedicato al miglior corto realizzato negli istituti scolastici di qualunque tipo e grado (le scuole e gli sitituti posso chiedere un Waiver code per ottenere l’iscrizione gratuita).
• Short film - Mele bacate premio Slow Food Avellino. Slow Food Avellino APS chiama a raccolta storie di note stonate con una morale sorprendente. Persone e oggetti fuori luogo; lezioni imparate proprio malgrado; buone intenzioni andate a farsi benedire. La più appetitosa sarà premiata come mela bacata da salvare.
Per lungometraggi: quest’anno Corto e a capo conferma l’interesse per il mondo del lungometraggio indipendente, opere della durata superiore a 52 minuti di qualsiasi tipo che siano stati realizzati dal 2020 in poi e che siano in lingua italiana o con sottotitoli in italiano, con le seguenti sezioni in concorso:
• Premio DAENA per lungometraggi 200€ + Trofeo, dedicato a opere indipendenti di finzione di qualsiasi genere e a tema libero.
• Premio DAENA speciale documentario, Premio + 150 euro, dedicato alle opere a carattere documentaristico.

Premo Mario Puzo Trofeo alla miglior sceneggiatura che un’apposita giuria assegnerà all’opera che avrà un miglior impianto narrativo e una scrittura di alta qualità. Il premio è un omaggio al grande Mario Puzo, autore e sceneggiatore di opere di successo come Il padrino, Cotton club e Superman, che ha origini dentecanesi, proprio a pochi passi dalla sede del festival.

The registration for the competition can only take place through the "Film freeway" platform, in the page dedicated to Corto and in charge, through the following timetable with related rates:
• from 10 January to 3 April will cost $ 7;
• from 4 April to 15 May at a cost of $ 15;

A download link must be active for all the works. In the case of works with dialogues in a foreign language, subtitling in Italian is compulsory. The works already presented at previous editions of Corto and at the head are not admitted in the competition.

======================================================

L’iscrizione al concorso può avvenire esclusivamente attraverso la piattaforma “Film freeway”, nella pagina dedicata a Corto e a capo, attraverso la seguente tempistica con relative tariffe:
• dal 10 gennaio al 3 aprile avrà un costo di 7 dollari (tranne che per la sezione “Miglior corto scolastico – School days che è gratuita)”;
• dal 4 aprile al 15 maggio al costo di 15 dollari (tranne che per la sezione “Miglior corto scolastico – School days che è gratuita);
Per tutte le opere dovrà essere attivo il link per il download. In caso di opere con dialoghi in lingua straniera, è obbligatoria la sottotitolazione in italiano. Le opere già presentate alle precedenti edizioni di Corto e a capo non sono ammesse in concorso.

Overall Rating
Quality
Value
Communication
Hospitality
Networking
  • Nina Zarabi

    Thanks for the help and support :)

    September 2020
  • Jesús Soria

    We cannot attend the festival (because of COVID problematic) but we were invited.
    Great communication with the organization and a lot of information in Social Networks.
    Hopefully we can attend in future calls!

    August 2020
  • We were honoured to have our short "Quarume" selected and awarded in this festival, thanks for the opportunity! It is a pity we couldn't make it in person, hopefully next time!

    August 2019
  • peyam shadniya

    Good experience with your festival

    September 2018
  • Sanjiban Nath

    Though I wasn't able to attend the festival, communication, Networking can easily be judged as Excellent..

    September 2017