"Credo che se si guardasse sempre il cielo, si finirebbe per avere le ali."
Contact
Nasce a Roma il 23/10/1995. La prima esperienza con il mondo televisivo avviene nel 2007 sul set del documentario “Madre Teresa una bambina di nome Gonxhe” di Gjon Kolndrekaj dove partecipa ad alcune scene.
Nel 2009 sul set di “Matteo Ricci; un Gesuita nel regno del drago”, sempre di Gjon Kolndrekaj, esclusiva mondiale, svolge la mansione di fotografo di scena.
Nel 2015 realizza e dirige lo spot Istituzionale : “Venticinque anni di relazioni diplomatiche tra la repubblica di Albania e lo Stato Vaticano” e sempre nello stesso anno idealizza la copertina per lo scrittore e poeta Visar Zhiti, dal titolo “Valige Strappate”.
Collabora come assistente volontario, con il noto critico cinematografico Vittorio Giacci. Nel 2016 scrive e dirige lo spettacolo teatrale dal titolo “Il volto della Normalità”, al quale verrà affidata una targa al regista, per l'impegno e la delicatezza del Tema Trattato.
Nel 2017 firma il cortometraggio “Mi sono Perso” con Francesca Prandi e Emidio la Vella, vincendo al festival internazionale del Venezuela, come miglior cortometraggio sociale, e miglior grafica.
Collabora insieme alla conduttrice televisiva Tania Cammarota al libro “Leggende a Tavola”.
Nel 2018 firma lo spot “Freedom” per il Freedom Day organizzato dalla Cnn, lo spot verrà proiettato sui canali social della Cnn stessa. Recita nello spettacolo teatrale “Fuoco su Napoli” di Nadia Baldi. Dal 2014 al 2018 è impegnato con Crossinmedia Group per l’esclusiva mondiale del “Video Catechismo della Chiesa Cattolica” di Gjon Kolndrekaj. Inoltre nel 2018 realizza il documentario “Cinema Commerciale e Cinema d’autore ; un’etichetta lunga 133 anni” , tra gli intervistati la famosa regista Lina Wertmüller, il critico cinematografico Vittorio Giacci, e il regista Neri Parenti.
Il documentario vince a Los Angeles e in India nel reparto nuove proposte.
Nel 2019 realizza il cortometraggio “-Computer-”, il cortometraggio è un corto di animazione, il quale tratta, prendendo spunto dall’omonima poesia di Charles Bukowski (computer), la solitudine reale derivata da una individualità artificiale. Il cortometraggio verrà proiettato alla notte dei musei a Roma
Scrive e dirige il Cortometraggio Pioggia nel Deserto finalista all'ambito premio del Festival "lisbon film rendezvous", il cortometraggio inoltre vince in numerosi Festival, tra cui : il festival del Cile (Miglior Cortometraggio sperimentale; miglior montaggio del Suono; e miglior Costumi), del Venezuela (Miglior Cortometraggio sperimentale; Miglior Sceneggiatura; Miglior Costumi; Miglior Grafica), si classifica Terzo al festival Blue Danube Film Festival, Festival vinto da Skin, cortometraggio che vinse l'oscar nel 2018 come miglior cortometraggio e arriva Semifinalista all'ambito festival "Eurasia Film Festival".
  • Director (5 Credits)
    -computer-2019
    Animation, Virtual Reality
    Cinema 2019
    Other
    Rain in the desert _ Sub_Eng2019
    Experimental, Short
    freedom2018
    Animation, Student, Web / New Media
    I LOST MYSELF2018
    Short
  • Writer (3 Credits)
    Cinema 2019
    Other
    Rain in the desert _ Sub_Eng2019
    Experimental, Short
    I LOST MYSELF2018
    Short
  • Producer (2 Credits)
    -computer-2019
    Animation, Virtual Reality
    Cinema 2019
    Other
  • Acting (2 Credits)
    Cinema 2019
    Other
    Rain in the desert _ Sub_Eng2019
    Experimental, Short
Birth Date
October 23, 1995
Nickname
Pal
Birth City
Roma
Current City
Roma
Hometown
Roma
Height
1,97
Gender
Male
Ethnicity
Caucasica
Eye Color
Brown
Zodiac Sign
Scorpio
Married To
No
Children
No
E' figlio del famoso regista Gjon Kolndrekaj con il quale collabora da ormai 7 anni e figlioccio del Paroliere e Poeta Giulio Rapetti in arte Mogol.
Pal oltre a scrivere cortometraggi e dirigerli, è attento anche sul fronte del teatro, infatti il suo primo lavoro fu uno spettacolo teatrale, scritto e diretto da lui, presentato al teatro portone a Senigallia.
Il suo regista preferito è Ingmar Bergman
E' un cinefilo accanito, infatti passa il più delle sue giornate nel vedere film.
I suoi autori preferiti sono : Ingmar Bergman ; Sidney Lumet ; Michelangelo Antonioni ; Federico Fellini ; Luis Bunuel ; Roy Anderson ; Dziga Vertov ; Jean Vigo e Lina Wertmuller, proprio la regista è stata intervistata dal regista per il suo documentario di fine accademia.
Si è laureato con un voto di 110 e lode su 110, scrivendo una tesi dal titolo "Cinema d'autore e Cinema commerciale un'etichetta lunga 133 anni".
E' un grande amante della musica Classica e si cimenta nello scrivere brani musicali per sé e i suoi amici.
Un suo inedito apparirà nel disco della cantante Tiziana Rivale data da definire..
Ha avuto l'onore di fare da assistente volontario al famoso critico cinematografico Vittorio Giacci, di cui ha profonda stima.
Ad oggi collabora con il famoso attore, regista e cantante Vittorio Viviani.
"Credo che se si guardasse sempre il cielo, si finirebbe per avere le ali."
Contact
Share:
Share: