Oggi più che mai è necessaria una forma di RESILIENZA, individuale e collettiva, una forma di sopravvivenza agli eventi in corso. Una riorganizzazione di intenti, per un nuovo equilibrio tra uomo e natura fondato sul rispetto. Noi crediamo che l’arte tutta – e in questo caso l’arte cinematografica – possa fornire gli strumenti per questo tipo di resilienza attiva. Uno sguardo creativo sul mondo esteriore e su quello interiore, dove i punti di vista oggettivo e soggettivo si confondono, provocando domande e suggerendo risposte.

La tematica di Ferrara Film Corto Festival vuole relazionarsi con le grandi sfide globali e contemporanee: la nuova pandemia di Coronavirus, il cambiamento climatico – che riguarda tutti noi, nessuno escluso – ma anche il cambiamento radicale dello stile di vita, del modello collettivo, del paradigma dominante. Un nuovo mondo, ma anche una nuova musica, come espressione dell’empatia e delle emozioni più umane. Perché crediamo fermamente che l’ambiente sia musica, a cavallo tra armonia e disarmonia. Una sinfonia in divenire, un paesaggio sonoro a cui tutti partecipiamo, come voci soliste, come orchestrali, talvolta come auditori.

Il filo rosso dell’evento è rappresentato dal tema AMBIENTE è MUSICA, ovvero l’esplorazione della relazione tra ambiente sonoro e ambiente naturale, nel tentativo di mettere in risalto la cultura del patrimonio naturale, del patrimonio sonoro di ogni popolazione e del patrimonio scientifico che caratterizza l’innovazione contemporanea. Innovazione è anche la parola chiave che racconta la proiezione dei film in concorso, provenienti da tutto il mondo e accomunati dalla sensibilità per le tematiche sociali trattate.

Ferrara Film Corto vuole essere un Festival di carattere nazionale e internazionale, la cui attenzione è dedicata in prevalenza agli autori di cinema, alle professionalità sommerse, alle maestranze artistiche, ai filmmaker “indie” e agli appassionati che arricchiscono la cultura del cinema. Ferrara Film Corto Festival, in quanto realtà culturale e di promozione sociale, riconosce l’importanza e la centralità dell’incontro con gli autori, di qualsiasi età e provenienza, per dare voce e rilievo alla creatività di un settore in costante evoluzione.

A tale scopo, la VI Edizione del Festival prevede tre categorie di partecipazione:

• “AMBIENTE È MUSICA”: categoria aperta ad autori nazionali e internazionali di qualsiasi età, che dovranno interpretare il tema “AMBIENTE È MUSICA” in maniera del tutto personale, mediante il linguaggio cinematografico. La categoria è aperta a ogni genere di cortometraggio.

• “BUONA LA PRIMA”: categoria aperta ad autori italiani, o residenti in Italia, di qualsiasi età e dedicata unicamente a opere prime, a tema libero. La categoria è aperta a ogni genere di cortometraggio.

• "INDIEVERSO": categoria aperta ad ogni genere di cortometraggio, a tema libero, purché di produzione indipendente. La categoria è aperta ad autori nazionali e internazionali di qualsiasi età.

FERRARA FILM COMMISSION APS

Città da sempre raccontata da straordinarie voci e immagini, ha potuto godere di molte figure di riferimento nel cinema nazionale e internazionale: Michelangelo Antonioni, Pupi Avati, Arnoldo Foà, Giuliano Montaldo, Fabio Pittorru, Renzo Ragazzi, Folco Quilici, Carlo Rambaldi, Florestano Vancini, Marco Ferreri, Ettore Scola, Mario Soldati, Cesare Bastelli, Bernardo Bertolucci, Vittorio De Sica solo per citare alcuni tra i nomi i più famosi. Artisti che hanno impresso su celluloide fatti storici, emozioni, vissuti, sogni, rendendoli indelebili, sottraendoli al tempo.
Ferrara ha sentito la necessità di sviluppare una propria e indipendente “Film Commission”, volendo far crescere all'interno delle mura le potenzialità della città in cui nasce, promuovendo il cinema, il documentario urbano e naturalistico, i video promozionali e pubblicitari e i video d'arte, portandola oltre i confini estensi: nell'orizzonte, sterminato, dell'immaginario.
Lo scopo che si propone “Ferrara Film Commission APS” è, oltre al supporto dell'industria del cinema nazionale ed estero, il sostegno a registi giovani ed emergenti, fino alla produzione locale di corti e lungometraggi e di video, con lo scopo di favorire l'ingresso nel mercato, l'occupazione giovanile e la distribuzione del materiale realizzato.

ENGLISH VERSION

Today more than ever a form of individual and collective RESILIENCE is needed, a form of survival to the current events. A reorganization of purpose, for a new balance between man and nature, based on respect. We believe that all arts - and in this case cinematographic art - can provide the tools for this type of active resilience. A creative gaze on the external and internal world, where the objective and subjective points of view are confused, causing questions and suggesting answers.

The theme of Ferrara Film Corto Festival wants to relate to the great global and contemporary challenges: the new Coronavirus pandemic, climate change - which affects all of us, no one excluded - but also the radical change in lifestyle, as well as the collective model and the dominant paradigm. A new world, but also a new music, as an expression of empathy and of the most human emotions. Because we firmly believe that the environment is music, between harmony and disharmony. A symphony in the making, a soundscape in which we all participate, as solo voices, as orchestral instruments, sometimes as listeners.

The red thread of the event is represented by the theme ENVIRONMENT IS MUSIC, that is the exploration of the relationship between sound environment and natural environment, in an attempt to highlight the culture of natural heritage, the sound heritage of each population and the scientific heritage that characterizes contemporary innovation. Innovation is also the key word that tells the projection of the films in competition, coming from all over the world and sharing the sensitivity for the social issues dealt with.

Ferrara Film Corto wants to be a national and international festival, whose attention is mainly devoted to film authors, submerged professionals, artistic workers, ‘indie’ filmmakers and enthusiasts who enrich the culture of cinema. Ferrara Film Corto, as a cultural and social promotion reality, recognizes the importance and centrality of meeting with authors, of any age and origin, to give voice and importance to the creativity of a sector in constant evolution.

To fulfill this purpose, the VI Edition of the Festival contemplates three categories of participation:

• ‘ENVIRONMENT IS MUSIC’: category, open to national and international filmmakers of any age, who will have to interpret the theme ‘ENVIRONMENT IS MUSIC’ in a completely personal way, through the cinematographic language. The category is open to all kinds of short films.

• ‘BUONA LA PRIMA’: category open to Italian authors, or residents of Italy, of any age and dedicated only to first-time short films, with a free theme. The category is open to all kinds of short films.

• 'INDIEVERSE': category open to any genre of short film, free themed, as long as it is independently produced. The category is open to national and international filmmakers of any age.

FERRARA FILM COMMISSION

City that has always been told by extraordinary voices and images, Ferrara has been able to count many key figures in national and international cinema: Michelangelo Antonioni, Pupi Avati, Arnoldo Foà, Giuliano Montaldo, Fabio Pittorru, Renzo Ragazzi, Folco Quilici, Carlo Rambaldi, Florestano Vancini, Marco Ferreri, Ettore Scola, Mario Soldati, Cesare Bastelli, Bernardo Bertolucci, Vittorio De Sica, just to name a few of the most famous. Artists who have imprinted historical facts, emotions, experiences, dreams on celluloid, making them indelible, subtracting them from time.
Ferrara felt the need to develop its own and independent ‘Film Commission’, with the desire to grow within its walls the potential of the city itself - with the desire of promoting cinema, urban and naturalistic documentary, promotional and advertising videos, as well as video art, taking it beyond the city boundaries, in the endless horizon of the imaginary.
In addition to the support of the national and foreign film industry, the aim of ‘Ferrara Film Commission’ is to support young and emerging directors, up to the local production of shorts and feature films and videos, with the aim of promoting their entry into the market, youth employment and distribution of the produced material.

La Giuria Professionale di Ferrara Film Corto Festival assegnerà i seguenti premi:

• Premio per il miglior corto ambientale nella categoria “AMBIENTE È MUSICA”: 300,00 € e targa
• Premio per il miglior corto opera prima nella categoria “BUONA LA PRIMA”: 300,00 € e targa
• Premio per il miglior corto indipendente nella categoria “INDIEVERSO”: 300,00 € e targa
• Premio speciale "Punto 3" all'opera prima che tocchi tematiche ambientali.
• Premio speciale “#CLIMATECHANGE”, dedicato alla tematica del cambiamento climatico: targa
• Premio speciale “MUSICA INDIE” per la miglior colonna sonora indipendente: targa
• Premio Comune di Ferrara per il miglior documentario: targa
• Premio Ascom Confcommercio Ferrara per il miglior attore/attrice: targa
• Premio ADCOM per la migliore fotografia: targa
• Premio Giuria Giovani (Scuola d'arte cinematografica Florestano Vancini e Centro Preformazione Attoriale) per il miglior corto: targa

ENGLISH VERSION

The professional jury of Ferrara Film Corto Festival will award the following prizes:

• Prize for the Best Short Film in the ‘ENVIRONMENT IS MUSIC’ category: € 300 and plaque
• Prize for the Best First-Time Short Film in the category ‘BUONA LA PRIMA’: € 300 and plaque
• Prize for the Best INDIE Short Film in the category ‘INDIEVERSE’: € 300 and plaque
• Special prize awarded by "Punto 3" for the best first-time film related to environment.
• ‘#CLIMATECHANGE’ special award: plaque
• ‘INDIE MUSIC’ special award for the Best Independent Soundtrack: plaque
• Municipality of Ferrara award for the Best Documentary: plaque
• ASCOM Confcommercio Ferrara award for the Best Actor/Actress: plaque
• ADCOM Bologna award for the Best photography: plaque
• Yung Jury award for the Best Short Film: plaque

Bando di Partecipazione e Regolamento del festival internazionale
Ferrara Film Corto 2023 “AMBIENTE È MUSICA” • V Edizione

Direzione artistica: Mattia Bricalli, Eugenio Squarcia.

Art 1 – Obiettivi e finalità
Ferrara Film Corto Festival è una manifestazione culturale il cui scopo è quello di valorizzare l’opera cinematografica breve realizzata da autori indipendenti. A tale scopo, la VI Edizione del Festival prevede tre categorie di partecipazione:

• AMBIENTE È MUSICA: categoria aperta ad autori nazionali e internazionali di qualsiasi età, che dovranno interpretare il tema “AMBIENTE È MUSICA” in maniera del tutto personale, mediante il linguaggio cinematografico. La categoria è aperta a ogni genere di cortometraggio.

• BUONA LA PRIMA: categoria aperta ad autori italiani, o residenti in Italia, di qualsiasi età e dedicata unicamente a opere prime, a tema libero. La categoria è aperta a ogni genere di cortometraggio.

• "INDIEVERSO": categoria aperta ad ogni genere di cortometraggio, a tema libero, purché di produzione indipendente. La categoria è aperta ad autori nazionali e internazionali di qualsiasi età.

Art 2 – Enti promotori
I promotori sono: l’associazione di promozione sociale FERRARA FILM COMMISSION APS, con il patrocinio del COMUNE di FERRARA e di ASCOM Confcommercio Ferrara.

Art 3 – Date e durata
Il festival si svolgerà, con proiezioni pubbliche, presso la Sala Estense (Piazza Municipale - Ferrara) per una durata complessiva di 6 giorni, nella prima metà di Giugno 2022.

Art 4 – Condizioni per la partecipazione
La durata massima per i cortometraggi sarà di 25 minuti (crediti inclusi).
Si accettano solo opere, edite e inedite, realizzate a partire dal 1 gennaio 2019.
Il limite massimo di opere da presentare è di due.
Nella categoria “AMBIENTE È MUSICA” possono partecipare solo opere, di autori nazionali e internazionali, che interpreteranno, in maniera del tutto libera, la tematica del festival, come indicato in apertura. Sono ammessi cortometraggi appartenenti ai generi: fiction, animazione, documentario, docu-film, videoclip, videoarte e ogni altro genere. Non sono ammesse opere realizzate in pellicola, ma solo prodotte tramite tecnologie di ripresa digitali.
Nella categoria “BUONA LA PRIMA” possono partecipare unicamente opere prime, di autori italiani o residenti in Italia. Il tema è libero; sono ammessi cortometraggi appartenenti ai generi: fiction, animazione, documentario, docu-film, videoclip, videoarte e ogni altro genere. Non sono ammesse opere realizzate in pellicola, ma solo prodotte tramite tecnologie di ripresa digitali.

Art 5 - Concorso
Il concorso prevede tre premi principali in denaro:
• Premio per il miglior corto ambientale nella categoria “AMBIENTE È MUSICA”: € 300
• Premio per il miglior corto opera prima nella categoria “BUONA LA PRIMA”: € 300
• Premio per il miglior corto indipendente nella categoria "INDIEVERSO": € 300

tre premi speciali:
• Premio speciale "Punto 3" all'opera prima che tocchi tematiche ambientali.
• Premio speciale “#CLIMATECHANGE” dedicato alla tematica del cambiamento climatico: targa
• Premio speciale “MUSICA INDIE” per la miglior colonna sonora indipendente: targa

e quattro targhe aggiuntive:
• Premio per il miglior documentario, assegnato da Comune di Ferrara
• Premio per il miglior attore/attrice, assegnato da Ascom Confcommercio Ferrara
• Premio per la miglior fotografia assegnato da ADCOM Bologna.
• Premio per il miglior corto assegnato dalla Giuria Giovani (in collaborazione con Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini e Centro di Preformazione Attoriale).

Art 6 – Selezione delle opere
Le opere pervenute saranno esaminate da un’apposita commissione nominata dall’Organizzazione, il cui compito sarà di giudicare le opere da ammettere in concorso.

Art 7 – Invio delle opere
Le opere potranno essere inviate unicamente a mezzo FilmFreeway.
Nel caso le opere siano selezionate e ammesse in concorso, i partecipanti verranno contattati dall’ufficio tecnico dell’Organizzazione, per concordare l’invio del file di proiezione, che dovrà essere in formato MOV o MP4 (e codec MPEG2 o H.264 – non sono accettati formati Prores). Le opere Italiane dovranno avere i sottotitoli in Inglese mentre le opere straniere dovranno avere i sottotitoli in Italiano oppure dovranno inviare il file dei sottotitoli in inglese in formato .srt separatamente.

Art 8 – Giuria e premi
I vincitori saranno designati da una giuria composta da esperti provenienti da svariati ambiti (cinematografico, musicale, scientifico e non solo).
Gli assegnatari dei premi saranno avvisati due giorni prima e sono espressamente invitati a presenziare alla cerimonia di premiazione.

Art 9 – Disposizioni generali
Partecipando al concorso, si accetta automaticamente l’utilizzo da parte dell’Organizzazione del Festival di porzioni delle proprie opere (per un massimo di 30”) e del trailer per la divulgazione promozionale e pubblicitaria delle attività.
L’Organizzazione potrà utilizzare tutte le opere pervenute per realizzare e promuovere eventi culturali analoghi come rassegne e proiezioni pubbliche o private, senza alcuno scopo di lucro, attraverso mezzi audiovisivi multimediali, anche dopo la chiusura del festival.
L’Organizzazione si riserva il diritto di annullare una delle sezioni, qualora non pervenisse un numero sufficiente di opere per una determinata categoria.
Per ogni eccezione non rientrante nel presente regolamento, l’Organizzazione si riserva il diritto di assumere decisioni definitive.
Per ogni eventuale controversia legale è competente il Foro di Ferrara.
Per qualsiasi controversia relativa al Festival, il giudizio inderogabile è riservato all’Organizzazione.

Per info e contatti:

Mattia Bricalli • Direttore Artistico Ferrara Film Corto Festival 2023
+39 331 8567002 / bricalli.mattia@gmail.com

Eugenio Squarcia • Direttore Artistico Ferrara Film Corto Festival 2023
+39 333 3940719 / studioesma@gmail.com

Veronica Agnelli • Amministrazione Ferrara Film Corto Festival 2023
+39 340 6553080 / vero.agnelli@gmail.com

ferrarafilmcorto@gmail.com

www.ferrarafilmcorto.it

filmfreeway.com/FerraraFilmCortoFestival

facebook.com/ferrarafilmcorto
Instagram: ferrarafilmcorto

Ferrara Film Commission • Associazione di Promozione Sociale
Ass. riconosciuta da Regione Emilia-Romagna con Determinazione n.134842 del 21/10/2015

Alberto Squarcia • Presidente
Stefano Duo • Vicepresidente
Sara Bardella • Segreteria
Federica Tarroni • Ufficio Stampa

info@ferrarafilmcommission.it

www.ferrarafilmcommission.it
facebook.com/FFCferrara

————————————————————————
ENGLISH VERSION

Call for Participation and Rules of the International Festival
Ferrara Film Corto 2023 ‘ENVIRONMENT IS MUSIC’ • 6th Edition

Artistic direction: Mattia Bricalli, Eugenio Squarcia.

Art 1 - Mission
Ferrara Film Corto is a cultural event whose purpose is to enhance the short cinematographic work created by independent authors. For this purpose, the 5th Edition of the Festival contemplates three categories of participation:

• ‘ENVIRONMENT IS MUSIC’: main category, open to national and international authors of any age, who will have to render the theme ‘ENVIRONMENT IS MUSIC’ in a completely personal way, through cinematographic language. The category is open to all kinds of short films.

• ‘BUONA LA PRIMA’: category open to Italian authors, or residents of Italy, of any age and dedicated only to first-time short films, with a free theme. The category is open to all kinds of short films.

• 'INDIEVERSE': category open to any genre of short film, free themed, as long as it is independently produced. The category is open to national and international filmmakers of any age.

Art 2 - Promoters
The promoters are: FERRARA FILM COMMISSION APS (Social Promotion Association), under the patronage of the Municipality of Ferrara and ASCOM Confcommercio Ferrara.

Art 3 - Dates
The festival will take place, with public screenings, at the Sala Estense (Piazza Municipale - Ferrara) for a period of 6 days, in the first half of June 2023.

Art 4 - Conditions
The maximum length for the short films is set to 20 minutes (credits included).
We only accept published and unpublished works created from January 1, 2019. The maximum number of works to be presented is two.
In the ‘ENVIRONMENT IS MUSIC’ category only works by national and international authors can participate, who will render, in a completely free way, the theme of the festival, as indicated at the beginning. Short films belonging to the following genres are allowed: fiction, animation, documentary, docu-film, video clips, video art, and any other genre. Works shot on film roll are not allowed, but only produced through digital shooting technologies.
In the category ‘BUONA LA PRIMA’ only first-time short films by Italian authors or residents in Italy can participate. The theme is free; short films belonging to the following genres are allowed: fiction, animation, documentary, docu-film, video clips, video art, and any other genre. Works shot on film roll are not allowed, but only produced through digital shooting technologies.

Art 5 - Competition
The competition has three main cash prizes:
• Prize for the Best Short Film in the ‘ENVIRONMENT IS MUSIC’ category: € 300
• Prize for the Best First-Time Short Film in the category ‘BUONA LA PRIMA’: € 300
• Prize for the Best INDIE Short Film in the category ‘INDIEVERSE’: € 300

Three special awards:
• Special prize awarded by "Punto 3" for the best first-time film related to environment.
• ‘#CLIMATECHANGE’ special award: plaque
• ‘INDIE MUSIC’ special award for the Best Independent Soundtrack: plaque

And four additional plates:
• Best Documentary, awarded by the Municipality of Ferrara
• Best Actor/Actress, awarded by Ascom Ferrara
• Best Photography, awarded by ADCOM Bologna
• Best Short Film, awarded by the Young Jury (in partnership with School of Cinema Florestano Vancini and Centro di Preformazione Attoriale)

Art 6 - Selection
The works received will be examined by a special commission appointed by the Organization, whose task will be to judge the works to be admitted to the competition.

Art 7 - Submission
The works can only be sent via FilmFreeway.
If the works are selected and admitted to the competition, the participants will be contacted by the Organization's technical office, to agree on the sending of the projection file, which must be in MOV or MP4 format (and codec MPEG2 or H.264 - ProRes formats are not accepted). Italian works must have English subtitles while foreign works must have Italian subtitles or must send the English subtitle file in .srt format separately.

Art 8 - Jury & Awarding
The winners will be appointed by a jury made up of experts from various fields (cinematographic, musical, scientific and not only).
The recipients of the prizes will be notified two days before and are expressly invited to attend the award ceremony.

Art 9 - General Provisions
By participating in the competition, you automatically accept the use by the Festival Organization of portions of your works (for a maximum of 30 seconds) and the trailer for the promotion and advertising of the Festival activities.
The Organization will be able to use all the works received to create and promote similar cultural events such as public or private exhibitions and projections, without any profit, through multimedia audiovisual media, even after the festival closes.
The Organization reserves the right to cancel one of the sections, if a sufficient number of works for a specific category does not arrive.
For any exception not covered by these regulations, the Organization reserves the right to make final decisions.
The Court of Ferrara is competent for any legal controversy.
For any dispute relating to the Festival, the mandatory judgment is reserved to the Organization.

Info and contacts:

Mattia Bricalli • Direttore Artistico Ferrara Film Corto Festival 2023
+39 331 8567002 / bricalli.mattia@gmail.com

Eugenio Squarcia • Direttore Artistico Ferrara Film Corto Festival 2023
+39 333 3940719 / studioesma@gmail.com

Veronica Agnelli • Amministrazione Ferrara Film Corto Festival 2023
+39 340 6553080 / vero.agnelli@gmail.com

ferrarafilmcorto@gmail.com

www.ferrarafilmcorto.it

filmfreeway.com/FerraraFilmCortoFestival

facebook.com/ferrarafilmcorto
Instagram: ferrarafilmcorto

Ferrara Film Commission • Associazione di Promozione Sociale
Ass. riconosciuta da Regione Emilia-Romagna con Determinazione n.134842 del 21/10/2015

Alberto Squarcia • Presidente
Stefano Duo • Vicepresidente
Sara Bardella • Segreteria
Federica Tarroni • Ufficio Stampa

info@ferrarafilmcommission.it

www.ferrarafilmcommission.it
facebook.com/FFCferrara

Overall Rating
Quality
Value
Communication
Hospitality
Networking
  • Sayonara Film

    Thank you for your warmth and passion, it was a great pleasure to be part of your festival. By Olga Torrico director of Gas Station

    November 2022
  • As a director I loved the concept and amazing aspects and discussion at this fine music and environment film festival. Brilliant. Completely wonderful! It was a pleasure to participate. Physical environment: we must continue to learn from global indigenous and environmental leaders how to live in harmony with the earth. Spiritual environment, concerning music, (or anything): (as seen in our short film, "In the Zone: Rick Kilburn.") "The pursuit of music is basically the pursuit of oneself, a very spiritual endeavour." —Rick Kilburn jazz bassist and composer.

    July 2022
  • Gina Brulato

    I am proud to be part of the selection for one of the most relevant issues that our world faces. We need more film-makers focused on our environment and climate change to leave a difference for our future. Bravo Ferrara Film Corto Festival!

    July 2022
    Logo
    Response from festival:

    Hi Gina, we super agree with you, there is an extreme need to talk about these issues, to talk about the environment and to do it using film as a medium is beautiful. We hope to have more and more filmmakers each year telling about our planet through their works. Thank you!

  • Charles Meunier

    It was a pleasure to be part of this festival with our short film "Hear my Voice". Great communication throughout. The festival organised a Q&A which was both in person and online, which was really helpful for us, since we could not be in Ferrara at the time. Recommended!

    June 2022
    Logo
    Response from festival:

    Thank you Charles and thank you Daniele, it was a pleasure for us too. We hope maybe to meet you in Ferrara in June 2023 for the next edition of Festival!

  • riccardo soriano

    Festival bene organizzato e accogliente. Grazie per la bella esperienza

    June 2022
    Logo
    Response from festival:

    Grazie a te Riccardo!