Experiencing Interruptions?

UN GIUDICE RAGAZZINO

  • Pier Glionna
    Director
  • Marika A. Carolla
    Writer
  • Pier Glionna
    Producer
  • Sara Luzzi
    Producer
  • Lorenzo Carulli
    Key Cast
    "Rosario Marino"
  • Domenico Panarello
    Key Cast
    "Giordano Marino"
  • Francesca Baccega
    Key Cast
    "Maria"
  • Francesca Pisicchio
    Key Cast
    "Roberta "
  • Project Title (Original Language):
    UN GIUDICE RAGAZZINO
  • Project Type:
    Short, Student
  • Runtime:
    19 minutes 58 seconds
  • Completion Date:
    July 12, 2019
  • Production Budget:
    3,000 EUR
  • Country of Origin:
    Italy
  • Country of Filming:
    Italy
  • Language:
    Italian
  • Film Color:
    Color
  • First-time Filmmaker:
    No
  • Student Project:
    No
Director Biography - Pier Glionna

Pier Glionna è nato a Spinazzola, in Puglia.
Pier è uno studente di Regia e Sceneggiatura della Roma Film
Academy di Cinecittà.
Nel 2010, Pier ha fondato con il sostegno di sua mamma,
l’Associazione Cultura e Spettacolo “Piccoli già Grandi” dove oltre
ad esserne il direttore artistico, scrive e dirige spettacoli teatrali.
Durante gli anni del liceo si forma attraverso workshop e
masterclass di regia, recitazione e montaggio (con importanti attori
e registi tra cui l’attrice Lucrezia Guidone e la casting director
Marita d’Elia).
Dopo il diploma riesce ad accedere alla FASE 2 per entrare nella
Scuola del Piccolo Teatro di Milano.
Da un paio d’anni lavora anche in alcune scuole superiori
seguendo progetti teatrali e culturali.
Nel 2018, il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, gli
assegna la regia di uno Spot Istituzionale contro il Bullismo, “Rompi
Il Silenzio”, con il sostegno dell’Apulia Film Commission e che viene
presentato a I FATTI VOSTRI su Rai 2.
Nel 2019, fonda "IMMAGINARIA PRODUZIONI" una casa di produzione indipendente.

Add Director Biography
Director Statement

“Ci sono storie che devono essere raccontate e quella del Giudice Rosario Livatino ne è la dimostrazione.”
“Un Giudice Ragazzino vuole essere una storia di coraggio, proprio come quella del Giudice Rosario Livatino.”