Luoghi dell'Anima - Italian Film Festival was created as part of the celebrations marking the centenary of the births of cinema legends Federico Fellini and Tonino Guerra. The first edition is promoted by the Tonino Guerra Cultural Association and aims to sustain film productions that explore the theme of the landscape. It is a Festival dedicated to features (duration: almost 55 minutes) that experiment with new expressive forms in order to narrate memories and events tied to places and people, and includes research into the themes of environmental and human resilience in film history, contributing to social, anthropological, cultural and artistic reflection, in a sort of discovery and "illumination" of places through the lens of the camera.
Luoghi dell'Anima - Italian Film Festival is an event that promotes cinematographic works in which the setting is the protagonist, in a confluence of territory, memory, imagination and plot. The competition is open to feature films of any genre and nationality, released or yet to premiere, and aims to reward those audiovisual works whose content is particularly inspired by the core of a landscape: local traditions, memories and the history of places and people; the issues of environmental sustainability and social resilience, with a focus on the principles of "slow living".

Selection 2021:
Luoghi dell'Anima Award for Best Film
Luoghi dell'Anima Award for Best Cinematography
Tonino Guerra Award Best Screenplay
Luoghi dell'Anima Award for Best Performer
Luoghi dell'Anima Award for Best Soundtrack
Luoghi dell'Anima Award for Best Storytelling

The association reserves the right to set up or modify prizes.

For Rules & Terms , please visit the official website www.luoghidellanima.it

BANDO DI CONCORSO

Il Festival

Luoghi dell’anima – Italia Film Festival, per la sua prima edizione, bandisce tre sezioni di concorso riservate a lungometraggi cinematografici: sezione nuove opere; sezione retrospettive; sezione international.
Il Festival, ideato da Andrea Guerra, è organizzato dall’Associazione culturale Tonino Guerra, di seguito associazione, e le giornate di premiazione si svolgeranno dal 15 al 21 marzo 2021.

Tipologia di opere ammesse

Sono ammesse al bando di concorso, opere prodotte e girate in qualsiasi formato video e di qualsiasi genere o nazionalità, completate entro il 30 giugno 2020.
Particolare attenzione sarà prestata alle anteprime.
La categoria del concorso
Concorso Internazionale aperto ai lungometraggi di finzione di durata non inferiore ai 52 minuti, compresi i titoli di coda.

Iscrizione

I film devono essere iscritti entro il 10 febbraio 2021 tramite la piattaforma filmfreeway.com al link del festival https://filmfreeway.com/LuoghidellAnima-ItalianFilmFestival
Autori e/o Produttori rispondono del contenuto delle proprie opere e dichiarano, con l’iscrizione al Festival e l’accettazione di tale regolamento, di avere adempiuto a ogni obbligo assunto nei confronti di autori ed interpreti e, comunque, di manlevare il Festival e la sua organizzazione da ogni turbativa di terzi, a qualsiasi titolo.
In caso di domande relative alla procedura di iscrizione, si può contattare la segreteria del Festival all’indirizzo info@luoghidellanima.it
Tutti i film devono essere presentati nella lingua originale con sottotitoli in italiano.
Il Festival potrà richiedere i file dei sottotitoli in separato supporto per eventuali colonne separate per i non udenti.
La realizzazione e i costi dei sottotitoli sono esclusivamente a carico dei partecipanti.

Selezione – Partecipazione - Catalogo

Tra le opere pervenute entro i termini e con le modalità previste dal presente bando, verranno selezionati i lungometraggi che accedono alla fase successiva, a giudizio insindacabile di una commissione composta da membri nominati dall’associazione.
Nel caso di autori che partecipano alla selezione con più film, potrà essere selezionata una sola opera.
Le opere invitate ricevono relativo invito di partecipazione entro il 15 febbraio 2021.
La ricezione di conferma da parte dei richiedenti la partecipazione sottintende l’accettazione implicita del regolamento e costituirà obbligo alla partecipazione che viene considerata definitiva e irrevocabile.
Tutto il materiale necessario per il catalogo (sinossi di max. 500 caratteri, cast artistico e tecnico, biografia, max. 500 caratteri e filmografia completa del regista, fotografie del regista e scene del film, commento del regista sul film di max. 500 caratteri) dovrà pervenire non oltre il 22 febbraio 2021, riportando l’indicazione “Materiale per redazione catalogo” ed esclusivamente in formato elettronico, all’indirizzo mail info@luoghidellanima.it . Tutti i materiali forniti a corredo rimarranno nella titolarità del Festival per l’utilizzo all’ interno del sito dedicato e del proprio archivio.

Film selezionati – Spedizione

Per tutti i film ammessi a partecipare al concorso:
 non è previsto il pagamento dei costi di noleggio da parte del Festival;
 il formato di proiezione previsto è preferibilmente il DCP, ma altri formati possono essere concordati con l’organizzazione del Festival.
 la copia di proiezione, unitamente a un Blu-ray di scorta ed all’ eventuale supporto con i sottotitoli, dovrà pervenire tramite corriere presso la sede del festival entro e non oltre il giorno 22 febbraio 2021 seguendo le istruzioni che verranno fornite dall’organizzazione del Festival.
 Le spese di spedizione e sdoganamento della copia di proiezione dei film selezionati sono a carico del mittente.
I film selezionati saranno presentati al pubblico nel corso del Festival, che si svolgerà dal 15 al 21 marzo 2021.
Le proiezioni avranno luogo secondo il calendario stabilito dagli organizzatori del Festival e saranno preventivamente comunicate agli autori.
Qualora l’emergenza sanitaria in corso non lo consenta, le attività del festival saranno realizzate on line.
L’associazione nominerà una giuria composta da artisti ed esperti del settore, dal riconosciuto curriculum artistico e professionale nel campo cinematografico, incaricata di valutare i lungometraggi selezionati, secondo il loro valore cinematografico ed estetico, l’originalità dello stile e dell’interpretazione del tema proposto.

I premi
Sezione nuove opere:
Miglior Film
Migliore fotografia
Miglior sceneggiatura (premio Tonino Guerra)
Miglior interprete
Miglior colonna sonora
Miglior storytelling
Sezione Retrospettive:
Miglior Film
Sezione International:
Miglior Film

L’associazione si riserva il diritto di modificare i premi o istituirne di nuovi.

Norme generali

1. La richiesta di ammissione al Festival implica l’accettazione incondizionata al presente regolamento e quanto in esso contenuto.
2. Gli Autori e i Produttori, pur restando a tutti gli effetti pienamente titolari dei loro diritti sulle opere, concedono gratuitamente all’associazione il diritto di proiettare le loro opere, nell’ambito
del Festival, nonché in altri eventi culturali mediante i quali l’Associazione intende promuovere la propria attività.
Gli autori concedono, inoltre, a titolo gratuito all’associazione il diritto di utilizzare una o più immagini tratte dalle loro opere al fine di promuovere la manifestazione e per altre forme di comunicazione e attività legate all’Associazione, con il solo obbligo della citazione dell’artista. Concedono, altresì, i c.d. “crediti limitati” nel caso di menzione unicamente del titolo e del regista.
Gli Autori e i Produttori, nel partecipare al presente concorso, dichiarano di essere in possesso dei diritti di utilizzo per qualsiasi tipo di musica eventualmente presente nel film e per le sequenze video non originali.
L’associazione ed il Festival declinano ogni responsabilità concernente eventuali lesioni di diritti o assenza di liberatorie da parte sulle opere presentate poiché manlevata con l’accettazione di tale regolamento.
Autorizzano, inoltre, l’associazione a trattare i propri dati personali ai sensi del GDPR 2016/679, anche ai fini dell’inserimento in banche dati gestite dalle persone suddette.
3. Qualsiasi variazione al presente regolamento, al programma e alle modalità di svolgimento del festival per cause sopravvenute non imputabili all’ente organizzatore (es. misure anti covid-19) verranno tempestivamente comunicate ed esonerano gli organizzatori da qualsiasi forma di responsabilità civile, penale ed amministrativa.
4. La Direzione del Festival avrà il diritto di decidere su quanto non previsto all’interno del Regolamento.
5. Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Rimini.